Articoli

Archivio Antifrode Assicurazioni

Archivio Antifrode Assicurazioni

Cos’è l’archivio integrato antifrode

L’archivio integrato antifrode dell’IVASS è uno strumento gestito proprio dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. L’archivio integrato antifrode ha lo scopo di prevenire e contrastare le truffe ai danni delle compagnie assicuratrici grazie all’intersecamento dei dati presenti in archivio.

A seconda della tipologia di dati, il servizio calcola se l’incidente di cui si sta occupando la compagnia assicuratrice è a elevato o basso tasso di rischio frode, agevolando così il ricorso ai funzionari chiamati a controllare l’eventuale presenza di irregolarità o frodi.

Gli strumenti per le indagini assicurative antifrode: Archivio Informatico Integrato Antifrode

In realtà i servizi di antifrode assicurativa riguardano ogni genere di polizza, sebbene quelle inerenti al settore automobilistico costituiscano, in termini quantitativi, una parte assai cospicua. Chiunque può del resto incappare nell’eventualità di un sinistro in cui il proprietario di un veicolo risulti privo di copertura assicurativa.

Il problema delle frodi assicurative del settore RC auto è molto sentito, tanto da aver indotto l’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) ad attivare l’Archivio Informatico Integrato Antifrode (AIA).

Questo database presenta, in relazione al sinistro, un indicatore di potenziale rischio frode. Un giudizio espresso in virtù dell’incrocio di dati provenienti da diverse banche dati, come quella dei sinistri (di cui fanno parte l’anagrafe testimoni e l’anagrafe danneggiati), la Banca dati dei contrassegni assicurativi, l’Archivio nazionale dei veicoli, eccetera. Informazioni preziose per le società assicurative che sono chiamate a gestire il risarcimento.

 

L’azione di contrasto alle frodi nel settore assicurativo è svolta dall’IVASS anche attraverso la gestione della Banca Dati sui Sinistri r.c. auto (BDS) e la interconnessione con basi informative esterne all’Istituto. Le banche dati dell’IVASS sono istituite in forza di legge ed attuate con disposizioni regolamentari.

La sezione contiene i modelli a supporto della alimentazione e consultazione della BDS e per altre comunicazioni all’IVASS. E’ inoltre presente un link per l’accesso alla BDS da parte dei soggetti abilitati.